Pluralismi.
Riflessioni su corpi, politiche, rappresentazioni di genere
I ciclo di seminari interdisciplinari 

L’iniziativa nasce all’interno della mission del Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e Studi Culturali dell’ Università degli Studi di  Messina che già dall’anno accademico 2019/20 offre la possibilità di proporre idee su approfondimenti di carattere scientifico, culturale e sociale su tematiche di interesse e rilevanza attuale. Questa cornice, in linea con la particolare attenzione dell’ Ateneo di Messina alle questioni di genere (oggi tra i pochi a essersi dotato di un Prorettorato dedicato al welfare e alle politiche di genere, ad offrire una materia di studio specifica sul tema, Sociologia politica e questioni di genere), unitamente alla scelta del Comitato Unico di Garanzia di comporre un più ampio coinvolgimento dei dipartimenti affidando deleghe specifiche dedicate alle “questioni di genere”, ha dato vita alla progettazione di un primo ciclo di seminari sul tema dal titolo “Pluralismi. Riflessioni su corpi, politiche e rappresentazioni di genere”. Il percorso proposto si caratterizza per la sua cifra marcatamente interdisciplinare e si propone di coniugare e favorire le integrazioni di approcci differenti, provenienti da diverse discipline scientifiche, a partire da quelle relative alle scienze cognitive e ai cultural studies. L’intento del ciclo di seminari è dare voce, restituendo peso e valore, alla pluralità e alla complessità della realtà dei generi, dei corpi e delle identità plurali. A fianco del percorso così strutturato, saranno previste altre iniziative e attività scientifiche (presentazioni di libri, proiezioni, mostre, ecc.).

La partecipazione agli incontri è gratuita 

Edizione 2022

Edizione 2021

___________________________

Il Ciclo di seminari è stato organizzato nel rispetto delle Linee guida per promuovere l’equilibrio tra i generi negli eventi scientifici della Conferenza nazionale degli Organismi di Parità delle Università italiane.